Previsti movimenti per maggio con deroga al requisito dei 4 anni di sede

polizia 16
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Con circolare telegrafica (allegata) il Dipartimento ha informato che sono previsti dei movimenti interni per maggio relativamente al ruolo agenti assistenti.

La circolare specifica che la legge 22 gennaio 2016, n. 9, recante ” misure urgenti per interventi nel territorio, all’art. 7  dispone, al fine di corrispondere alle esigenze di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica connesse allo svolgimento del giubileo e in deroga a quanto previsto dall’art.55, comma i, del decreto del presidente della repubblica del 24 aprile 1982, n.335, fatto salvo l’art. 88, ultimo comma, della legge i° aprile 1981, n.335, che il personale del ruolo assistenti e agenti possa inoltrare istanza di trasferimento. anche se non abbia maturato il requisito della permanenza ininterrotta di quattro anni nella. stessa sede di servizio.

COndiderato che il giubileo straordinario della misericordia terminera’ il prossimo 26 novembre,  fino a quest’ultima data, tutto il personale del ruolo assistenti ed agenti potra’ inoltrare istanza di trasferimento a prescindere dal requisito della permanenza ininterrotta di quattro anni nella stessa sede di servizio.

In previsione dell’immissione in ruolo del 195° corso di formazione per allievi agenti della polizia di stato, questa direzione centrale effettuera’ una movimentazione di personale del ruolo degli assistenti ed agenti della polizia di stato con decorrenza maggio p.v. tenendo conto della modifica normativa illustrata in premessa.

Le domande dovranno essere tempestivamente inoltrate entro e non oltre il 22.02.2016 altrimenti non saranno oggetto, in nessun caso, di valutazione per i suindicati movimenti , ma inserite in graduatoria per quelli successivi. 

Le domande di revoca in caso di cambio di programmi dovranno essere trasmesse entro e non oltre il 21.3.2016

Trasferimenti circolare telegrafica

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi