Predisposizione ricorso al TAR Lazio avverso la graduatoria del maxi concorso “farsa” per vice sovrintendente della Polizia di Stato

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Stiamo predisponendo un ricorso al TAR Lazio per l’annullamento e la riforma della graduatoria di merito nonchè del verbale n° 1 dei criteri di valutazione dei titoli di servizio, redatto dalla commissione esaminatrice per la parte relativa alla riserva del 40% (agenti assistenti con almeno 4 anni di effettivo servizio) in merito al maxi concorso “farlocco” per l’accesso alla qualifica di 7564 vice sovrintendente della Polizia di Stato.

REQUISITI
possono partecipare al ricorso esclusivamente i candidati che sono stati assunti da gennaio 2000 in poi e che non hanno mai potuto partecipare ai concorsi precedenti (perchè gli è stato illegittimamente impedito) e che di conseguenza non hanno mai potuto conseguire l’idoneità ai precedenti concorsi.

Chi è interessato invii un email a ricorsi@nsp-polizia.it comunicando la sua disponibilità ad aderire al ricorso e riceverà in tempi brevissimi i moduli e le istruzioni per partecipare al ricorso.

Il termine ultimo, perentorio per trasmettere i moduli, è il 4 settembre 2015.

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi