– onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”.

Medaglia Ordine al Merito della Repubblica Italiana
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Sono scattate le procedure per l’assegnazione del prestigioso premio onorifico anche se non si capisce per quale assurdo motivo l’onorificenza, stante la circolare trasmessa interesserebbe esclusivamente il personale con la qualifica di Sovrintendente capo.

In fatti la circolare specifica che al fine di poter provvedere all’annuale individuazione dei nominativi del personale della Polizia di Stato designabili per il conferimento dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana” i dirigenti degli uffici possono far pervenire alla Direzione Centrale – Servizio Sovrintendenti, Assistenti ed Agenti – Divisione 1^ – entro e non oltre il 10 gennaio 2016, la eventuale segnalazione dei Sovrintendenti Capo, iscritti nel ruolo di anzianità edizione 1 gennaio 2015 dal numero 1 al numero 2.420, in servizio alla data del 2 giugno 2016, che si ritengono meritevoli dell’attribuzione della sopra citata onorificenza.

La circolare specifica che Sigg.ri Dirigenti gli Uffici in indirizzo, dovranno attenersi, nella scelta dei nominativi da proporre, alle direttive impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con circolari dell’ 8 agosto 2002 e del 22 maggio 2013, che impongono di prescindere dal criterio dell’automatismo legato all’anzianità di servizio e richiedono una motivazione congrua ed adeguata al grado onorifico.

Infine si rammenta che l’onorificenza può essere riconosciuta a coloro i quali, previa valutazione della qualifica rivestita, delle doti professionali e culturali, nonché delle prestazioni di eventuali attività assistenziali e di volontariato, abbiano svolto il proprio servizio con cura e dedizione, nell’intento di migliorare l’istituzione in cui operano e. soprattutto. abbiano fornito un servizio disinteressato alla collettività, meritando la gratitudine della Repubblica.

PROCEDURA PER CAVALIERE DELL’ORDINE ”AL MERITO DELLA REPUBBLICA” -CIRCOLARE

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Un commento:

  1. Caro Roberto, amico del mio amico Mirko Falconi della Polfer di Milano, sono tutte prese per il culo. Seguo sempre questo blog, anche da non iscritto, essendo Ispettore Superiore.
    Sono Comandante di Reparto e ti posso assicurare che solo con noi fanno i precisini. Basta una cazzata, magari una denuncia dell’ex moglie per il mancato pagamento degli alimenti, un cartella esattoriale, una punizione vecchia di 35 anni (come nel mio caso, che sono stato segnalato non dall’Amministrazione) per vederti negare l’assegnazione e farti sentire un delinquente. Se poi aggiungi che queste pergamene le vedi affissi in studi e quant’altro di personaggi durante perquisizione, arresti ecc. ..beh…lasciamo perdere…meglio sarebbe che i colleghi fossero segnalati dalla società civile. Un abbraccio e auguri di buon Natale a tutti voi.

Commenti chiusi