MAXI CONCORSO VICE SOVRINTENDENTI: Criteri di assegnazione delle sedi ai vincitori e trasferimenti.

vice sov 3
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Il giorno 4 agosto si è tenuta una riunione concernente le problematiche relative ai corsi di formazione nonchè all’assegnazione delle sedi per coloro che hanno superato il maxi concorso per l’accesso alla qualifica di vice sovrintendente, in particolare per i circa 3000 colleghi della riserva del 40% la cui sede non è garantita come è stato previsto invece per la riserva del 60%.

In quel tavolo l’amministrazione ha consegnato un documento (allegato) programmatico con il quale ha comunicato i criteri di partecipazione ai corsi, i criteri di assegnazione che si intendono adottare per i 3000 vincitori la cui sede non è garantita, nonchè i criteri di trasferimento dei sovrintendenti già in servizio che stanno attendendo i cambi per rientrare nelle sedi desiderate, indicando i tempi che questa vorrebbe mantenere.

Preso atto che nessun sindacato ha ritenuto di doverlo pubblicare, non mancando però di millantare vittorie e accoglimenti di rivendicazioni, questa O.S., in ottemperanza al principio di massima trasparenza che ci contraddistingue lo riporta integralmente così che tutti si possano fare un idea di come stanno effettivamente i fatti e verificare personalmente che in realtà le cose sono un po diverse da come i sindacati ve le vogliono propinare. La campagna elettorale inizia a settembre quindi ogni momento per questi soggetti è propizio per farsi un po di pubblicità progresso”, ma noi invitiamo a diffidare di facili proclami e fidarvi solo di “mamma e di papà“.

Buona lettura..!!

DOCUMENTO MINISTERIALE 03 AGO 2015

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi