Maxi concorso “truffa”: parte la raccolta delle procure per l’appello al Consiglio di Stato, inizia la raccolta delle procure

giustizia 3
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

A partire da domani 15 aprile saranno trasmessi i moduli e le istruzioni per partecipare all’appello al Consiglio di Stato predisposto da questa organizzazione sindacale avverso il maxi concorso “farlocco” per l’accesso alla qualifica di 7564 vice sovrintendente della Polizia di Stato.

I moduli saranno trasmessi ai rispettivi indirizzi email di ogni singolo ricorrente.

N.B. Possono partecipare solo ed esclusivamente i 509 ricorrenti che hanno partecipato al ricorso di primo grado.

Nel giornata odierna si è svolta una riunione di circa 3 ore con l’Avv. Luca Agliocchi il quale nel corso dell’assemblea ha dato ampia spiegazione delle questioni di fatto e di diritto, al termine della quale tutti i presenti hanno deciso di sottoscrivere la procura alle liti. In particolare l’Avv. Agliocchi ha ribadito che anche la  graduatoria relativa al vecchio concorso dei 108 posti era ed è da ritenere ancora efficace poichè prorogata di validità dal decreto d’Alia il quale stabilisce che tutte le graduatorie rimangono valide fino al 31 dicembre 2015.

Ci sarà circa un mese di tempo per la raccolta delle procure dopo di che si procederà al deposito del ricorso. Tutta la documentazione dovra essere tassativamente trasmessa entro e non oltre il 20 maggio 2015.

Invitiamo pertanto tutti i ricorrenti a rispettare i tempi prestabiliti significando che tutte le procure trasmesse dopo la data del 20 maggio non verranno più prese in considerazione.

Sarà cura di questa O.S. pubblicare l’elenco aggiornato di tutti i ricorrenti che hanno trasmesso la documentazione correttamente e nei termini stabiliti.

Per qualsiasi dubbio o informazione potete inviare un email a: ricorsi@nsp-polizia.it

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi