NUTRITA MANIFESTAZIONE DEI GRUPPI AUTONOMI – FORTI CONTESTAZIONI AL SAP.

DSCF4372
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Si è tenuta oggi la manifestazione di protesta spontanea organizzata da gruppi autonomi non facenti capo a nessuna organizzazione sindacale, in particolare dall’associazione  a partitica e asindacale denominata “MOVIMENTO SIAMO TUTTI CRETINI” una diomostrazione in segno di protesta non solo contro i tagli, contro uno Stato ingrato, ma anche contro l’ ingiusto linciaggio mediatico subito dagli operatori di Polizia ad ogni minimo errore, nonchè una chiara protesta nei confronti delle organizzazioni sindacali maggioritarie che si sono dimostrate inefficienti e fallimentari in questi anni, al punto che gli stessi operatori si sono organizzati autonomamente per questa originale e alquanto nutrita manifestazione di protesta.

Quasi tutti i sindacati di Polizia, memori del contentino ricevuto (per altro solo verbalmente dal Ministro dell’Interno) hanno fatto di tutto per tentare di boicottare l’evento, riuscendoci solo in parte, poichè ad aderire all’iniziativa c’erano oltre 500 operatori di polizia provenienti da tutta l’ Italia, non pochi considerando la nostra storica scarsa confidenza nei confronti della piazza.

Ma come volevasi dimostrare, all’opportunismo non c’e’ mai fine…!! Il corteo, radunatosi  in piazza Santissimi Apostoli si è spostato come previsto in P.zza Montecitorio dove ad aspettarli, oltre a molti giornalisti c’erano decine e decine di bandiere del sindacato SAP il quale, memore della sua trentennale esperienza sindacale,  ha tentato furbescamente con questa mossa astuta, di impadronirsi della paternità di questa spontanea dimostrazione.

A quel punto molti si sono dissociati, molti hanno deciso di abbandonare il corteo, altri si sono allontanati dalla Piazza, con il risultato che un  corteo di 500 poliziotti si è in breve tempo disciolto e ridotto a poco più di un centinaio di persone. I pochi rimasti hanno ferocemente protestato e inveito più volte contro l’ingegnoso (e acuto) sindacato, al grido di “DISDETTE ..DISDETTE..DISDETTE..”.

Noi ci auguriamo chiaramente che l’invito venga raccolto il più possibile e malgrado i guasta feste ci auguriamo che questa breve ma intensa protesta sortisca qualche effetto a livello mediatico e che a guadagnarci non sia solo l’immagine di un sindacato furbo, ma tutti gli operatori di Polizia indistintamente.

LEGGI IL COMUNICATO IN PDF

Stampa Articolo

Commenti chiusi