IPOTESI DI REVISIONE DEL SETTORE TECNICO-LOGISTICO

Polizia-Fb
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Nell’ambito del delicato processo di riorganizzazione dell’Amministrazione della pubblica sicurezza avviato in relazione al Riordino delle carriere varato con il d.lgs. 22 giugno 2017, n. 143, si è posta anche la necessità di una revisione del Comparto tecnico-logistico, Settore che, per la sua rilevanza strategica, è in grado di condizionare in maniera stringente l’adeguatezza dell’azione istituzionale a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

La prospettiva ha preso le mosse dalla consapevolezza che per il Settore manca da tempo un adeguato intervento sistemico ed organico, sia per gli assetti organizzativi che per quelli funzionali: su di esso, infatti, dalla fine degli anni ’90 hanno inciso, anche in modo parziale ed episodico, continui e repentini riassetti ordinamentali.

Gli obiettivi fondamentali dell’ipotesi di riassetto possono essere così sintetizzati:

  1. efficientamento complessivo del Settore tecnico-logistico e miglioramento dell’efficacia operativo-gestionale generale in funzione della migliore soddisfazione possibile del cd. cliente interno (ufficio/settore o dipendente destinatario della fornitura);
  2. valorizzazione del personale che, per ruolo di appartenenza, è chiamato a disimpegnare attività tecnico-scientifica o tecnica, in un quadro di equilibrio con le altre componenti dell’Amministrazione.

Stante quanto sopra le OO.SS. sono state invitate a fornire osservazioni al progetto da far pervenire al gruppo di lavoro entro il 10 settembre.

LEGGI IL PROGETTO DI REVISIONE

icona_PDF-150x150-150x150 IPOTESI DI REVISIONE DEL SETTORE TECNICO LOGISTICO

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi