In arrivo la “MERCURIO APP”, su smartphone per tutto il personale della Polizia di Stato.

app mercurio
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Per opportuna notizia ed ampia diffusione tra il rispettivo personale dipendente, si rappresenta che è stata realizzata, a cura del Dipartimento di P.S. — Servizio Controllo del Territorio, un’applicazione denominata “MERCURIO APP”, riservata agli operatori della Polizia di Stato, attraverso la quale, utilizzando lo smartphone personale, anche liberi dal servizio, è possibile lanciare un allarme prioritario ed attivare l’ascolto ambientale, alla stregua del sistema Mercurio.

Una volta installata l’applicazione sul proprio smartphone, l’operatore di Polizia che dovesse trovarsi in situazioni di emergenza, potrà inviare, automaticamente, un segnale di allarme alla S.O. competente per territorio che, grazie alla geo-localizzazione, invierà prontamente delle pattuglie in ausilio.

L’applicazione, disponibile presso il tutor di sala operativa ed utilizzabile su base volontaria. è attualmente compatibile con le versioni Android 5.0 o superiori, non influenza il funzionamento del telefono e non prevede raccolta dati non autorizzati.

Gli operatori di Polizia interessati potranno richiedere l’installazione della citata applicazione, all’Ufficio Coordinamento COT del locale Ufficio Prevenzione Generale, contattando í rispettivi recapiti telefonici per un appuntamento in sala operativa.

Una volta installata sul proprio telefono, l’applicazione dovrà essere avviata per segnalare la propria presenza al COT.

Dopo la fase di login, l’utente, al fine di rendere operativa l’applicazione, dovrà segnalare se é o meno in possesso dell’ arma di servizio. L’operatore viene riconosciuto e geolocalizzato dai computer della sala operativa, al pari delle volanti dotate di Mercurio.

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Lascia una risposta