IL NSP SU “LA REPUBBLICA” – REPARTI MOBILI STANCHI DI IMPROVVISAZIONI NELL’ORDINE PUBBLICO

feyenord scontri
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

A seguito dei deprecabili episodi di Roma, la protesta degli operatori dei Reparti Mobili, stanchi di una gestione improvvisata dell’ ordine pubblico, hanno voluto far sentire la propria voce. Lo denuncia il Nuovo Sindacato di Polizia unitamente ad altre sigle su “LA REPUBBLICA “(Leggi l’articolo). Il monito è del Segretario del NSP delegato del Reparto Mobile di Roma, Stefano Troiani il quale ha sottolineato che dalla fine della coppa Italia è stato un crescendo di errori e di approssimazioni.

Ci auguriamo che le cose cambino anche se siamo molto scettici, sopratutto dopo l’ultimo increscioso episodio di arroganza che si è verificato a piazza Colonna nella giornata di giovedi 26 febbraio, quando un funzionario di polizia ha minacciato di denunciare per insubordinazione un operatore del Reparto Mobile di Roma reo di avere fatto una semplice osservazione a questo dirigente. L’ennesimo esempio di egocentrismo dirigenziale e di intolleranza preconcetta che denota “inidoneità al comando”.

Questa O.S. pretende che Dirigenti con simili responsabilità vengano debitamente educati, addestrati e formati alla corretta gestione e amministrazione del personale nonchè alla gestione dell’ordine pubblico, con particolare attenzione al governo delle situazioni critiche.

LEGGI L’ARTICOLO SU REPUBBLICA

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi