DATO CERTIFICATO CONSISTENZA ASSOCIATIVA SINDACATI MAGGIORITARI

polizia-di-stato-1170x780
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Anche quest’anno, in ossequio al principio di trasparenza documentale a cui da sempre ci ispiriamo, pubblichiamo il dato sulla rilevazione e certificazione della consistenza associativa delle Organizzazioni Sindacali del personale della Polizia di Stato alla data del 31.12.2015.

1 – SIULP 25.042
2- SAP 17.880
3- SIAP 11.143
4- UGL-POLIZIA DI STATO 8.461
5- SILP CGIL 8.269
6- CONSAP – ADP – ANIP – ITALIA SICURA 7.490
7- FEDERAZIONE COISP 7.121
8- FEDERAZIONE UIL POLIZIA (UIL POLIZIA -,M.P. — P.N.F.D.) 6.701

Sono dati che non troverete pubblicati da nessuna parte. Da questi dati emerge che abbiamo 92.107 iscritti su 95.000 poliziotti. Questo la dice lunga su quanti colleghi populisti e  falsi contestatori occupano i social, sempre pronti a sparare a zero e usare parole molto dure nei confronti delle associazioni sindacali poi però rimangono tutti  “attaccato al ciuccio” come si suol dire per curare i propri interessi personali.

Il NSP chiude l’anno 2015 con 758 iscritti certificati, un risultato di tutto rispetto tenuto conto che si tratta di una nuova realtà (appena due anni di vita) ma già consolidata all’interno del panorama sindacale che si muove su principi sani e regole completamente diverse da quelle delle organizzazioni sindacali tradizionali, un sindacato che rifiuta il concetto di consociativismo al fine di avere dei favori o di avere raccomandazioni per passare avanti agli altri ma che si ispira a criteri di uguaglianza, correttezza e rispetto delle norme e delle regole per tutti, un sindacato oltretutto che fa della trasparenza contabile e documentale il suo principio fondante usando le proprie risorse per fornire agevolazioni e servizi utili per i propri iscritti, garantendo assistenza legale gratuita.

Invitiamo tutti quindi a seguire il cambiamento dando fiducia a questa nuova forza sindacale per favorire la nascita di una nuova classe di dirigenti sindacali, giovani preparati e sopratutto onesti, che non riducano il sindacato ad un miserabile “mercato di tessere” ma che svolgano sempre la loro attività nell’interesse generale collettivo a prescindere dagli interessi di di bottega.

Apri l’allegato per vedere la consistenza associativa suddivisa provincia per provincia.

LEGGI I DATI SUDDIVISI PER PROVINCIA

LA SEGRETERIA NAZIONALE

Stampa Articolo

Commenti chiusi