ABOMINEVOLE BOZZA PER IL RIORDINO DEI RUOLI

AUTO POLIZIA ROTTAMATA
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Come molti di voi sapranno il giorno 9 aprile p.v. si apre il tavolo tecnico che dovrebbe gettare le linee guida (legge delega) per il riordino dei ruoli e delle qualifiche delle forze di polizia, cosa che non ha nulla a che fare con la legge delega per l’accorpamento delle forze di polizia che è in fase di elaborazione dal Governo e che presto, forse entro giugno arriverà in parlamento.

In allegato troverete l’ “abominevole bozza” aggiornata a gennaio 2014, che ha visto l’intesa di tutti i sindacati.

Tra le principali novità di questo PENOSO accordo condiviso c’è la trasformazione della carriera dei funzionari che passeranno tutti nel nuovo “ruolo unico dirigenziale”. Il ruolo dei funzionari sarà sostituito dal nuovo “ruolo direttivo speciale”, il quale sarà riservato, pensate un pò, esclusivamente al ruolo ispettori in possesso di laurea triennale farlocca ..!! Detto ruolo interno viene quindi precluso aprioristicamente al personale degli agenti assistenti e sovrintendenti in prospettiva unificato.

Cosa è previsto invece per gli oltre 68.000 operatori di polizia che rappresentano la cosiddetta base ?? …una finta unificazione e tanta aria fritta..!!!

L’unificazione dei ruoli agenti assistenti con quella dei sovrintendenti è di fatto farlocca..!!! Sono previsti al massimo 5 qualifiche (agente-assistente-assistente capo-sovrintendente-sovrintendente capo) pertanto è ragionevole ritenere che si avanzerà di grado ogni 7 anni. Per l’accesso a sovrintendente sono previsti i soliti concorsi a titoli con scrutini per merito comparativo a numero chiuso. La cosa più pazzesca è che nella fase transitoria non è previsto lo scorrimento delle graduatorie di coloro che hanno superato già il concorso e che sono già risultati idonei a ricoprire detta qualifica. L’accesso al ruolo sovrintendenti sarà limitato anche nella fase transitoria…!! Pur prevedendo posizioni soprannumerarie la dotazione organica sarà definita e non potrà essere superiore al 10 % della medesima dotazione e con criteri graduali di alimentazione. Come se avere qualche sovrintendente in più sulle volanti o negli uffici non fosse un vantaggio per tutta l’amministrazione oltre che più agevole e soddisfacente per i dipendenti…!! Nel riordino del 95 riuscirono a sfornare oltre 30.000 ispettori e ci trovammo con la piramide rovesciata, oggi avere qualche sovrintendente in più sembra per qualcuno è un eresia….!!!!  Non è specificato nella bozza se l’accesso al ruolo ispettori avrà una riserva per il ruolo unico unificato (agenti assistenti e sovr) o soltanto per i sovrintendenti come è stato fino a dora.  Ah..Dimenticavamo.. !!  c”e anche la previsione di un’ assegno riassorbibile pari al 2 % del parametro in godimento al personale già nel ruolo sovrintendenti.

Questo dovrebbe essere per qualcuno il riordino delle carriere aperte dalla base criteri meritocratici….??  A nostro avviso questa è una vergogna, un insulto alla meritocrazia e all’intelligenza degli agenti di polizia.

Non a caso questa bozza è stata bocciata persino dalla Ragioneria Generale dello Stato con la seguente motivazione: “il disegno di legge proposto si pone in netto contrasto con la politica di revisione della spesa pubblica. Quello che si verrebbe a concretizzare con questo riordino avrebbe infatti l’effetto di consentire un indiscriminato avanzamento di grado e un ampliamento della dirigenza: tutto ciò non farebbe altro che assestare un evidente contraccolpo di tipo economico idoneo a creare squilibri con il resto del personale.

L’invito quindi rimane quello di delegittimare al più presto (possibilmente da subito) gli elaboratori di questo secondo scempio. Altrimenti dovremo piangere sul latte versato..!!

CONTENTI VOI CONTENTI TUTTI..!!

bozza_revisione-carriere

CRITERI E PRINCIPI DI DELEGA PER IL RIORDINO DEI RUOLI

Stampa Articolo

Commenti chiusi